Benvenuti in "La memoria è un bene rinnovabile", questo sito rappresenta il prodotto del lavoro svolto da alcune associazioni di Cernusco sul Naviglio sul tema della conservazione e trasmissione della memoria storica legata all’immenso patrimonio che la Resistenza ci ha lasciato.
Cernusco sul Naviglio
giorno mese anno
2 June 2017

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Cernuschesi partigiani della montagna
Cesare Beretta Cesare
Beretta
Quinto Calloni Quinto
Calloni
Giuseppe Comi Giuseppe
Comi
Felice Frigerio Felice
Frigerio
Ennio Sala Ennio
Sala
Lino Penati Lino
Penati
La fotografia La fotografia Virgilio Oriani Virginio
Oriani
Bruno Perego Bruno
Perego
Cesare Riboldi Cesare
Riboldi
Secondo Marelli don
Secondo
Marelli
Angelo Stocchetti Angelo
Stocchetti
Giovanni Vanoli Giovanni
Vanoli
Alberto Gabellini Alberto
Gabellini
Roberto Camerani Roberto
Camerani
Antonio Castoldi Antonio
Castoldi
Giovanni Codazzi Giovanni
Codazzi
Maria Codazzi Maria
Codazzi
Antonio De Stefani Antonio
De Stefani
Vittorio 'Ivo' Galeone Vittorio
Galeone
Angelo Ratti Angelo
Ratti
Angelo Galimberti Angelo
Galimberti
Pietro Tremolada Pietro
Tremolada
Giuseppe Meroni Giuseppe
Meroni
Percorsi e momorie della resistenza
Home  |   Contatti  |   Link utili  |   A  |   A+  |   solo testo  

I nostri sostenitori














 
 

Questo sito è il frutto del lavoro volontario e dell’entusiasmo di donne, uomini e soprattutto giovani che fanno parte delle associazioni che l’hanno promosso.
Purtroppo abbiamo dovuto arrenderci al fatto che la buona volontà e l’entusiasmo non sono sufficienti per confezionare un prodotto di qualità quale questo sito vorremmo che fosse.
Abbiamo così dovuto rivolgerci a chi lo fa di professione e ringraziamo sinceramente la Cooperativa Magut per la professionalità dimostrata nell’assisterci nel lavoro di rifacimento del sito, ma soprattutto per il rapporto umano che si è instaurato.
Tutto questo ha un costo economico che le associazioni promotrici naturalmente si assumono. Tuttavia le nostre scarse risorse, con l’andare del tempo, rischiano di non essere adeguate, per cui ci rivolgiamo a sostenitori di tipo istituzionale, a operatori economici presenti sul nostro territorio che agiscono nel campo della cooperazione, ma anche ad associazioni e organizzazioni con cui quotidianamente lavoriamo sul territorio. Inoltre a operatori economici e singoli che con noi condividono i valori e i principi nati nella Resistenza, che si sono poi tradotti nella nostra Costituzione, che ritengono che la memoria sia un bene prezioso da alimentare e trasferire soprattutto alle giovani generazioni.
Tutti coloro che visitano questo sito, che si riconoscono in questo percorso possono dare un contributo economico poiché riteniamo che quello che stiamo costruendo non si debba limitare a essere un archivio da consultare, ma debba diventare un luogo di scambio, approfondimento e partecipazione, per questo dinamico, continuamente aggiornato e rinnovato.
È un progetto ambizioso, ma riteniamo che ci siano la necessità e anche le condizioni per poterlo realizzare.

Ringraziamo sentitamente.