Benvenuti in "La memoria è un bene rinnovabile", questo sito rappresenta il prodotto del lavoro svolto da alcune associazioni di Cernusco sul Naviglio sul tema della conservazione e trasmissione della memoria storica legata all’immenso patrimonio che la Resistenza ci ha lasciato.
giorno mese anno
5 September 2019
Cesare Beretta Cesare
Beretta
Quinto Calloni Quinto
Calloni
Giuseppe Comi Giuseppe
Comi
Felice Frigerio Felice
Frigerio
Ennio Sala Ennio
Sala
Lino Penati Lino
Penati
La fotografia La fotografia Virgilio Oriani Virginio
Oriani
Bruno Perego Bruno
Perego
Cesare Riboldi Cesare
Riboldi
Secondo Marelli don
Secondo
Marelli
Angelo Stocchetti Angelo
Stocchetti
Giovanni Vanoli Giovanni
Vanoli
Alberto Gabellini Alberto
Gabellini
Roberto Camerani Roberto
Camerani
Antonio Castoldi Antonio
Castoldi
Giovanni Codazzi Giovanni
Codazzi
Maria Codazzi Maria
Codazzi
Antonio De Stefani Antonio
De Stefani
Vittorio 'Ivo' Galeone Vittorio
Galeone
Angelo Ratti Angelo
Ratti
Angelo Galimberti Angelo
Galimberti
Pietro Tremolada Pietro
Tremolada
Giuseppe Meroni Giuseppe
Meroni
Percorsi e momorie della resistenza
Home  |   Contatti  |   Link utili  |   A  |   A+  |   solo testo  
memoriarinnovabile
25/09/2011

A Cernusco una serie d'incontri sulla Costituzione organizzati dalla Libera Università delle Donne

In Biblioteca Comunale nel prossimo mese di Novembre

16/09/2011

L’ANPI di Cernusco sul Naviglio ricorda ABBA a tre anni dal suo barbaro assassinio

Comunicato della sezione "Riboldi-Mattavelli"

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 |
25/09/2011

A Cernusco una serie d'incontri sulla Costituzione organizzati dalla Libera Università delle Donne

L’Associazione per una Libera Università delle Donne di Cernusco organizza una serie di incontri dal titolo:
E’ VIVA LA COSTITUZIONE – Conoscerla meglio per difenderla meglio - a cura di Maria Grazia Campari

“La Costituzione non è una macchina che una volta messa in moto va avanti da sé. La Costituzione è un pezzo di carta: la lascio cadere e non si muove. Perché si muova, bisogna ogni giorno rimetterci dentro il combustibile, bisogna metterci dentro l’impegno, lo spirito, la volontà di mantenere queste promesse, la propria responsabilità. Per questo una delle offese che si fanno alla Costituzione è l’indifferenza alla politica” (Piero Calamandrei – 1955)

1° Incontro – 3 novembre 2011 – Biblioteca Comunale – ore 9.30 / 12.00
Spunti storici e riflessioni critiche: dallo Statuto Albertino alla Costituzione Repubblicana nata dalla Resistenza.
Il ruolo delle “madri costituenti” nelle Commissioni e in Assemblea: interventi, scritti, deliberazioni.

2° Incontro – 10 novembre 2011 – Biblioteca Comunale – ore 9.30 / 12.00
Il concetto di patriottismo costituzionale, fondamento di libertà e dignità per un comune futuro.
Democrazia e divisione dei poteri (giudiziario, legislativo, esecutivo)
La rappresentanza politica. E’ oggi problematica. Rappresentanza o rappresentazione? L’interrogativo coinvolge questioni di genere e di razza.

3° Incontro – 17 novembre 2011 – Biblioteca Comunale – ore 9.30 / 12.00
Italia, una “Repubblica democratica fondata sul lavoro” (art. 1 Cost.)
La problematica attuale si articola sullo snodo di classe, sesso, razza
Il lavoro e i lavori, le connessioni con l’istruzione e la cultura.
Libertà di insegnamento e di ricerca.

4° Incontro – 24 novembre 2011 – Biblioteca Comunale – ore 9.30 / 12.00
La legge e la giustizia. Questioni di eguaglianza nelle differenze

5° Incontro – 26 novembre 2011 – Biblioteca Comunale - ore 16.00 / 18.00
Da definire

La partecipazione è aperta a donne di tutte le età, di ogni livello scolastico, senza vincolo di provenienza.