Benvenuti in "La memoria è un bene rinnovabile", questo sito rappresenta il prodotto del lavoro svolto da alcune associazioni di Cernusco sul Naviglio sul tema della conservazione e trasmissione della memoria storica legata all’immenso patrimonio che la Resistenza ci ha lasciato.
giorno mese anno
5 July 2020
Cesare Beretta Cesare
Beretta
Quinto Calloni Quinto
Calloni
Giuseppe Comi Giuseppe
Comi
Felice Frigerio Felice
Frigerio
Ennio Sala Ennio
Sala
Lino Penati Lino
Penati
La fotografia La fotografia Virgilio Oriani Virginio
Oriani
Bruno Perego Bruno
Perego
Cesare Riboldi Cesare
Riboldi
Secondo Marelli don
Secondo
Marelli
Angelo Stocchetti Angelo
Stocchetti
Giovanni Vanoli Giovanni
Vanoli
Alberto Gabellini Alberto
Gabellini
Roberto Camerani Roberto
Camerani
Antonio Castoldi Antonio
Castoldi
Giovanni Codazzi Giovanni
Codazzi
Maria Codazzi Maria
Codazzi
Antonio De Stefani Antonio
De Stefani
Vittorio 'Ivo' Galeone Vittorio
Galeone
Angelo Ratti Angelo
Ratti
Angelo Galimberti Angelo
Galimberti
Pietro Tremolada Pietro
Tremolada
Giuseppe Meroni Giuseppe
Meroni
Percorsi e momorie della resistenza
Home  |   Contatti  |   Link utili  |   A  |   A+  |   solo testo  
memoriarinnovabile
21/04/2015

Una riflessione sul 25 Aprile

Pubblichiamo volentieri un pensiero dello scrittore Lello Gurrado per riflettere sul significato attuale del 25 Aprile.

18/03/2015

E' scomparso Franco De Ferdinando,partigiano di Cernusco

Nella serata del 17 marzo è mancato Franco De Ferdinando, stimato architetto, che ha partecipato
attivamente alla vita politica, culturale e sociale della nostra città, in cui si era trasferito nel 1966.

28/10/2014

La Prima Guerra Mondiale a Cernusco

A Cernusco sul Naviglio,tra il 30 Ottobre e il 14 Novembre,tre incontri per ricordare la catastrofe della Prima Guerra Mondiale

11/10/2014

L'Anpi contro la manifestazione xenofoba promossa dalla Lega il prossimo 18 ottobre a Milano

Controffensiva ideale e culturale per sconfiggere xenofobia e razzismo

05/08/2014

Piazzale Loreto, 15 martiri per comunicare ferocia

Piazzale Loreto 10 AGOSTO 1944-2014
Domenica 10 agosto 2014, ore 21,00 manifestazione antifascista

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 |
06/01/2012

MORTO DON LUISITO BIANCHI, IL PRETE DELLA RESISTENZA

Si è spento a 84 anni don Luisito Bianchi, sacerdote cremonese molto noto e ricordato come il “prete operaio”. Malato da tempo, don Luisito è deceduto oggi all’ospedale di Melegnano. I funerali si terranno sabato 7 alle 11,30 al monastero di Viboldone, dove da anni risiedeva. La salma sarà poi portata nella sua Vescovato, dove era nato il 23 maggio del 1927.
Sacerdote dal 1950, don Bianchi è stato insegnante presso il seminario vescovile di Cremona, traduttore, prete-operaio, inserviente d’ospedale, vice assistente delle ACLI nazionali ed assistente delle ACLI cremonesi. Nel corso della sua vita ha pubblicato diversi libri, tra i quali ricordiamo Salariati (Ora Sesta, Roma 1968), studio sociologico sul salariato di cascina nel cremonese; Come un atomo sulla bilancia (Morcelliana, Brescia 1972, riediz. Sironi, Milano 2005), storia di tre anni di fabbrica; Dialogo sulla gratuità (Morcelliana, Brescia 1975, riediz. Gribaudi, Milano 2004), Gratuità tra cronaca e storia (1982). Dittico vescovatino (2001), Sfilacciature di fabbrica (1970, riediz. 2002), Simon Mago (2002), La Messa dell’uomo disarmato (1989, riediz. Sironi, Milano 2003), un romanzo sulla resistenza; Monologo partigiano sulla Gratuità (Il Poligrafo, Padova 2004), appunti per una storia della gratuità del ministero nella Chiesa; diverse raccolte di poesie tra cui Vicus Boldonis terra di marcite (1993) e Sulla decima sillaba l’accento, In terra partigiana, Parola tu profumi stamattina, Forse un’aia.