Benvenuti in "La memoria è un bene rinnovabile", questo sito rappresenta il prodotto del lavoro svolto da alcune associazioni di Cernusco sul Naviglio sul tema della conservazione e trasmissione della memoria storica legata all’immenso patrimonio che la Resistenza ci ha lasciato.
giorno mese anno
5 April 2020
Cesare Beretta Cesare
Beretta
Quinto Calloni Quinto
Calloni
Giuseppe Comi Giuseppe
Comi
Felice Frigerio Felice
Frigerio
Ennio Sala Ennio
Sala
Lino Penati Lino
Penati
La fotografia La fotografia Virgilio Oriani Virginio
Oriani
Bruno Perego Bruno
Perego
Cesare Riboldi Cesare
Riboldi
Secondo Marelli don
Secondo
Marelli
Angelo Stocchetti Angelo
Stocchetti
Giovanni Vanoli Giovanni
Vanoli
Alberto Gabellini Alberto
Gabellini
Roberto Camerani Roberto
Camerani
Antonio Castoldi Antonio
Castoldi
Giovanni Codazzi Giovanni
Codazzi
Maria Codazzi Maria
Codazzi
Antonio De Stefani Antonio
De Stefani
Vittorio 'Ivo' Galeone Vittorio
Galeone
Angelo Ratti Angelo
Ratti
Angelo Galimberti Angelo
Galimberti
Pietro Tremolada Pietro
Tremolada
Giuseppe Meroni Giuseppe
Meroni
Percorsi e momorie della resistenza
Home  |   Contatti  |   Link utili  |   A  |   A+  |   solo testo  
memoriarinnovabile
25/09/2011

A Cernusco una serie d'incontri sulla Costituzione organizzati dalla Libera Università delle Donne

In Biblioteca Comunale nel prossimo mese di Novembre

16/09/2011

L’ANPI di Cernusco sul Naviglio ricorda ABBA a tre anni dal suo barbaro assassinio

Comunicato della sezione "Riboldi-Mattavelli"

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 |
03/12/2012

Aggressione fascista a Milano.

Sezione Anpi “Giovanni Pesce e Nori Brambilla” Zona 1 Milano

La sezione ANPI ‘Giovanni Pesce e Nori Brambilla – Zona 1 Milano’ esprime la propria solidarietà e vicinanza a Stefano, il compagno antifascista aggredito e ferito a colpi di coltello da individui, a quanto risulta, appartenenti a gruppi neofascisti, ieri domenica 2 dicembre 2012 nelle vicinanze della stazione centrale di Milano.

Milano, città medaglia d’oro della Resistenza, non può tollerare la violazione sistematica delle leggi contro l’apologia del fascismo.

Dal documento dell’ANPI nazionale e dell’Istituto Alcide Cervi per la campagna “Per un nuovo impegno e una nuova cultura antifascista” richiamiamo le istituzioni competenti all’osservazione, in particolare, dei seguenti comportamenti:

1- le leggi Mancino e Scelba vanno applicate e fatte rispettare

2- A fronte delle manifestazioni di neofascismo occorrono prese di posizione delle associazioni e delle istituzioni, dichiarazioni di non gradimento da parte di pubbliche autorità, elettive e non, interventi degli organi preposti all’ordine pubblico soprattutto sotto il profilo della non compatibilità di tali manifestazioni con i princìpi costituzionali visti nel loro complesso

Milano, 3 dicembre 2012